Chi siamo

PoliS-Lombardia - Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia nasce il 1° gennaio 2018 dall’accorpamento di ARIFL - Agenzia regionale per l’istruzione, la formazione e il lavoro, in Éupolis Lombardia - Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione.

 

Obiettivo del legislatore regionale è stato "migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’azione amministrativa regionale nei settori del mercato del lavoro, della ricerca e della formazione, attraverso una riorganizzazione delle funzioni svolte dagli enti dipendenti" (art. 26 della Legge Regionale 10 agosto 2017, n. 22).

 

La mission dell’Ente è il servizio e l’ accompagnamento alla implementazione (e valutazione) delle politiche per la Regione nel suo complesso.

 

L’Ente è certificato per il sistema di gestione per la qualità.

Tutta la documentazione relativa alla certificazione è disponibile nella sezione Amministrazione Trasparente > Servizi erogati.

ARIFL - Agenzia Regionale per l’Istruzione, la Formazione e il Lavoro ha svolto la sua attività dal 2006 al 2017.

 

Le attività principali sono state:

  • la diagnostica dei fenomeni e l’individuazione dei fabbisogni di intervento pubblico per la conseguente programmazione di politiche e strategie di azione nell’ambito del mercato del lavoro;
  • il supporto alla progettazione e gestione delle politiche di intervento ed alla elaborazione ed attuazione dei programmi operativi;
  • l’attuazione di politiche e programmi e la gestione degli strumenti, finanziari e non, di supporto al sistema di istruzione e formazione professionale ed al mercato del lavoro regionale.

 

Dalla seconda metà del 2008 il contesto socio economico nazionale e locale è profondamente cambiato, comportando un’evoluzione nell’attività di ARIFL, sempre più incentrata sulle dinamiche del mercato del lavoro.

 

Nello stesso tempo dal 2014, si è dovuto tenere conto delle riforme ancora in fase di prima attuazione che intervengono da un lato sul sistema pubblico e sugli assetti istituzionali e dall’altro proprio sull’ambito dei servizi per il lavoro. Si segnalano inoltre le nuove attribuzioni previste dalla legge regionale n. 11/2014 in tema di attrattività e sviluppo economico del territorio.

 

I decreti legislativi di attuazione del Jobs Act, ed in particolare il decreto legislativo 150/2015 sulle politiche attive, hanno profondamente ridisegnato lo scenario in cui ARIFL si troverà ad operare nei prossimi anni. Il processo legislativo di revisione delle competenze costituzionali prevede inoltre che le competenze legislative relative alle politiche attive del lavoro vengano fortemente ricentralizzate a livello statale.

 

Per ARIFL la missione specifica di assistenza tecnica è stata sempre legata alle scelte che Regione Lombardia ha attuato, rispetto alle quali Agenzia ha prodotto una linea di valutazione sui fattori e le pratiche che favoriscono effettivamente l’efficacia delle politiche.

Éupolis Lombardia, Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione di Regione Lombardia, ha svolto la sua attività dal 2011 al 2017.

 

Nato il 1° gennaio 2011 da tre precedenti strutture: di IReF – Istituto regionale di formazione, IReR – Istituto regionale di ricerca e funzione Statistica e Osservatori di Regione Lombardia, dal 1° gennaio 2018 ha visto l’accorpamento dell’Agenzia Regionale per l’Istruzione, la Formazione e il Lavoro (ARIFL), che ha ulteriormente cambiato la fisionomia dell’Ente.

 

La mission principale è stata sviluppare un sistema organizzato e strategico in grado di produrre e diffondere conoscenza, a supporto delle politiche del governo lombardo e della loro attuazione nell’intero territorio regionale, a sostegno dell’innovazione della Pubblica amministrazione e della società lombarda.

 

Le attività -declinate secondo le categorie di destinatari (policy maker, strutture regionali, territorio)- sono state:

  • studi e ricerche finalizzati all'attività di programmazione regionale;
  • supporto tecnico-scientifico all'individuazione, all'attuazione e al monitoraggio delle politiche;
  • gestione della funzione statistica regionale;
  • gestione e coordinamento degli osservatori regionali;
  • formazione del personale di Regione Lombardia, della Pubblica amministrazione e del personale di altri enti operanti in rapporto con il pubblico.

 

Per saperne di più: Canale YouTube - Canale Flickr

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il Consiglio di amministrazione di PoliS-Lombardia è di cinque componenti, nominati dalla Giunta regionale, e dura in carica 5 anni. Le competenze principali del Consiglio di amministrazione sono: l’approvazione del bilancio, dei regolamenti dell’Istituto, del piano pluriennale e annuale di attività, della relazione annuale sull’attività svolta e la nomina del Direttore Generale. Curricula e dati sono disponibili nella sezione Amministrazione Trasparente.

 

DIRETTORE GENERALE

Il Direttore Generale è il rappresentante dell'Istituto e assicura l’attuazione degli indirizzi indicati dal Consiglio stesso e da Regione Lombardia, nonché la gestione dell'Ente. Nella seduta del 21 dicembre 2017, il Consiglio di Amministrazione ha approvato la deliberazione n. 23 "Nomina del Direttore Generale dell’Istituto regionale per il supporto alle politiche della Lombardia (PoliS-Lombardia) – dott. Fulvio Matone", a seguito della quale FULVIO MATONE ha assunto le funzioni e i compiti di Direttore Generale Curricula e dati sono disponibili nella sezione Amministrazione Trasparente.

 

COLLEGIO DEI REVISORI

Il Collegio dei Revisori di PoliS-Lombardia si compone di tre membri ed è nominato dal Consiglio regionale.

Svolge attività di controllo sulla regolarità amministrativa e contabile, vigila sulla gestione economica, finanziaria e patrimoniale, esamina ed esprime valutazioni sul bilancio di previsione e sue variazioni e sul conto consuntivo.

 

Curricula e dati sono disponibili nella sezione Amministrazione Trasparente.

 

 

COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO

Il Comitato tecnico-scientifico di PoliS-Lombardia è un organo consultivo e di raccordo con la comunità scientifica e accademica.

È composto da un massimo di 7 membri, nominati dal Consiglio di amministrazione su proposta del Presidente, a seguito di procedura di selezione delle candidature indetta dal Consiglio di amministrazione stesso e dura in carica 5 anni.

 

Curricula e dati sono disponibili nella sezione Amministrazione Trasparente.

 

 

NUCLEO DI VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI

Gli OIV - Organismi indipendenti di Valutazione - hanno il compito di promuovere ed attestare l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza ed all'integrità e l'avvenuta pubblicazione nella sezione "Amministrazione trasparente" delle informazioni e dei dati per i quali sussistono specifici obblighi.

Le attestazioni dell'OIV (in Istituto, NVP - Nucleo delle Valutazioni delle Prestazioni) costituiscono lo strumento di cui si avvale l'ANAC (ex CIVIT) - Autorità Nazionale Anticorruzione per la Valutazione e la Trasparenza delle amministrazioni pubbliche - per verificare l'effettività degli adempimenti in materia di trasparenza ai sensi della legge 190/2012 e del decreto legislativo 33/2013.

 

Le relative relazioni e attestazioni sono disponibili nella sezione di Amministrazione Trasparente.

 

 

ORGANIZZAZIONE

L’organizzazione di PoliS-Lombardia è disponibile nella sezione di Amministrazione Trasparente.

23/07/2018