RLFrameworkMinisitiSearch

Azioni
Caricamento...

eve-sspc-20191122-mibact-polis

Azioni
Caricamento...
Scuola Superiore di Protezione Civile

Scuola superiore di protezione civile - Attività formative per la salvaguardia dei beni culturali

La Direzione Generale Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, in collaborazione con il Dipartimento della Protezione civile e il MiBACT della Lombardia organizza, attraverso PoliS- Lombardia - Scuola Superiore di Protezione Civile (SSPC), il corso destinato ai volontari di Protezione civile.

Il Programma prevede il coinvolgimento di un massimo di 40 volontari individuati tra i candidati sulla base del profilo dove saranno valorizzati: il titolo di studio e eventuali titoli specialistici in particolare relativi al profilo di esperto nel campo dei beni culturali; la professione svolta; esperienze sul campo anche in caso di emergenze.

Una successiva edizione rivolta ai funzionari pubblici sarà organizzata nel corso del 2020.

 

Entrambi i corsi (quello per volontari e quello per funzionari) sono costituiti da 5 moduli formativi, dei quali il modulo 1°, il modulo 2° e il modulo 5° sono coincidenti; differiscono nei contenuti il modulo 3° e il modulo 4°. Nell’edizione del corso che qui si propone il 5° modulo verrà realizzato successivamente e proposto contemporaneamente ai funzionari.

In allegato tutti i dettagli.

 

Il progetto

Il Dipartimento della protezione civile e il Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo (MiBACT) hanno definito criteri e modalità per la realizzazione a livello regionale di corsi di formazione rivolti ai funzionari delle pubbliche amministrazioni, coinvolte nella gestione delle emergenze sui beni culturali, e alle organizzazioni di volontariato che possano essere impiegate, sul territorio nazionale, a supporto di tali attività, poste in essere dalle competenti strutture del MiBACT.

A seguito delle recenti emergenze nonché in esercitazioni nazionali di protezione civile, è emersa da un lato l’esigenza di informare gli operatori delle pubbliche amministrazioni coinvolte nella gestione delle emergenze sui beni culturali in merito all’attivazione e al funzionamento delle strutture del Servizio nazionale della protezione civile; dall’altro, quella di accrescere la capacità tecnico- operativa del volontariato specializzato a supporto delle attività di salvaguardia dei beni culturali poste in essere durante la gestione di emergenze di protezione civile.

Sono stati pertanto definiti i format e i contenuti di due tipologie di corsi di formazione, il primo rivolto ai volontari iscritti ad organizzazioni e associazioni di protezione civile, il secondo rivolto al personale del MiBACT, delle regioni e degli enti locali, del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, nonché di ulteriori soggetti che potrebbero essere coinvolti nelle attività di salvaguardia dei beni culturali, di competenza del MiBACT, in emergenze di protezione civile, in particolare ove di rilevanza nazionale.

I moduli formativi sono stati testati, d’intesa con le Regioni interessate e in stretta collaborazione con i competenti Segretariati del Ministero, nel corso delle esercitazioni: “SeismicBat 2017”, in Puglia; “Neiflex 2018”, in Veneto; “Belice2018”, in Sicilia.

Inoltre, presso la sede del Dipartimento di Protezione civile, sono state organizzate, sempre congiuntamente con il MiBACT, due edizioni del corso di formazione rivolto ad appartenenti alle organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile (18-19 aprile 2018 e 6-8 novembre 2018).

 

Programma

Documento PDF - 293 KB

05/11/2019