red-lombardia-2020-17-polis

Azioni
Caricamento...

PoliS-Lombardia - Lombardia 2020 - 23 dicembre 2020 - n. 17

IMPATTI DELLA REGOLAMENTAZIONE IN TEMPO DI EMERGENZA

ITALIA-LOMBARDIA - I ristori per imposta di soggiorno (2020)

È stato costituito un apposito fondo destinato a ristorare gli enti locali dei mancati introiti dell’imposta di soggiorno o l'imposta di sbarco, ove prevista. Per l’imposta di soggiorno, la somma per i ristori riconosciuti agli enti locali ammonta a 400 milioni di euro (per la Lombardia 53.1 milioni); quasi il 75% del totale dei ristori è stato destinato alla provincia di Milano.

 

ITALIA-LOMBARDIA - Mobilità (dati al 15 dicembre 2020)

Grazie alle rilevazioni messe a disposizione da operatori di servizi digitali mobili (app installate su smartphone), è possibile avere un’istantanea di alcune tendenze e fenomeni riguardanti la mobilità delle persone nell’attuale periodo di contrasto alla diffusione incontrollata del Covid-19. Il monitoraggio della mobilità delle persone rappresenta ovviamente un aspetto di primaria importanza, date le modalità del contagio, perciò questo tipo di rilevazioni possiedono un sicuro interesse per la loro disponibilità quasi in tempo reale, sebbene siano caratterizzate da alcune limitazioni nella loro copertura socio-demografica.

 

AREA ECONOMICA

ITALIA - Turismo internazionale dell’Italia. Dati mensili (gennaio-settembre 2020)

Le rilevazioni della Banca d’Italia sul turismo hanno dovuto cambiare metodologia a seguito dei vincoli organizzativi per la somministrazione di interviste personali su larga scala. I risultati confermano il calo importante del turismo nazionale ed internazionale. Da gennaio a settembre si è registrato un calo del -56,4% di viaggiatori stranieri e -59,5% di viaggiatori italiani ed un calo di pernottamenti rispettivamente del -51,1% e -51,4%, rispetto allo stesso periodo del 2019.

 

ITALIA-LOMBARDIA - L’impatto del Covid-19 su digitalizzazione e e-commerce (marzo-ottobre 2020)

Il lockdown ha causato una immediata crescita della digitalizzazione delle PMI italiane. Il report ne analizza gli elementi peculiari, tra cui il sensibile miglioramento della competenza digitale: più di 3.600 aziende hanno aperto un canale di e-commerce tra aprile e ottobre 2020, con una crescita del +15,5% in sette mesi (marzo-ottobre). La Lombardia si pone al secondo posto in Italia nei test sulla maturità digitale effettuati sulle imprese.

 

LOMBARDIA - Il commercio con l’estero della Lombardia nel 3° trimestre 2020

La dinamica congiunturale positiva dell’export del terzo trimestre riguarda in particolare la Lombardia (+17,9%). Anche le importazioni registrano un rimbalzo congiunturale (+9,1%), contenendo il calo tendenziale al -10,7%, e tornando anch’esse poco sopra i 28 miliardi di euro.

 

ITALIA - Le proiezioni economiche per l’economia italiana (dicembre 2020)

Le proiezioni economiche di ISTAT e Banca d’Italia sono condizionate da alcune ipotesi riguardo alla durata del periodo di crisi sanitaria che dovrebbe essere riassorbito nei primi mesi del 2021. Le previsioni dei due istituti convergono nell’assegnare alla domanda interna (soprattutto ai consumi) il fattore che spiega gli andamenti dell’economia. Per questo biennio saranno cruciali gli interventi previsti dall’utilizzo dei fondi europei disponibili nell’ambito del programma Next Generation EU. Istat stima che il calo del PIL nel 2020 arrivi a 8,9%, con una riduzione di 0,6% rispetto alle precedenti previsioni. Per l’ISTAT è poi prevista una ripresa del PIL nel 2021 pari al 4%. La Banca d’Italia prevede un calo del PIL nel 2020 pari al 9% e una ripresa nel 2021 che si attesta al 3,5%.

 

LOMBARDIA – Procedure di Fallimento in Lombardia (30 novembre 2020)

È analizzato il numero mensile di procedure di fallimento aperte in Lombardia sino al 30 novembre 2020. A novembre i fallimenti risultano essere 185 nel 2020 rispetto ai 221 del 2019. Si è registrato un significativo aumento, su livelli comunque inferiori rispetto a quelli del 2019.

 

LOMBARDIA – Mutui per l'acquisto di abitazioni da parte delle famiglie (primo trimestre 2020)

Nel primo semestre del 2020 la domanda di mutui per l’acquisto di abitazioni da parte delle famiglie nel Nord Ovest e nel Nord Est del paese è significativamente diminuita .

 

AREA SOCIALE

ITALIA - Il gender gap occupazionale ai tempi del COVID-19

Uno studio di IRPET pone in evidenza come l’emergenza sanitaria abbia esacerbato le diseguaglianze di genere all’interno del mercato del lavoro. Diversamente dalle precedenti crisi economiche, che tendevano a colpire soprattutto la componente maschile, l’attuale crisi socio-economica ha avuto un impatto più marcato sulla controparte femminile. Nel report se ne evidenziano le ragioni.

 

LOMBARDIA – Migranti nelle strutture di accoglienza in Lombardia (15 dicembre 2020)

Il 15 dicembre 2020 il numero dei migranti era pari a 10.543. La percentuale dei migranti ospitati in Lombardia si è ridotta rispetto al massimo del 14,6% nel giugno 2018.

 

LOMBARDIA – Natalità e fecondità (gennaio-agosto 2020)

I dati provvisori lombardi riferiti al periodo gennaio-agosto, evidenziano come la denatalità prosegua anche nel 2020: rispetto allo stesso periodo del 2019, infatti, si possono contare 1.930 nascite in meno, per un calo del 4,0%, superiore quindi al calo registrato nel 2019. A ciò si aggiungeranno gli effetti “attesi” della pandemia che inizieranno ad osservarsi a nove mesi dall’inizio della diffusione del virus, vale a dire a partire dal mese di dicembre 2020. Sulla fecondità, rispetto al 2009, ad essere diminuiti sono soprattutto i livelli delle giovani donne, mentre dai 35 anni in poi i livelli tornano ad essere simili.

 

LOMBARDIA - I dati di Censimento 2018-19. Un’analisi descrittiva dei risultati parziali

I primi risultati del “nuovo” Censimento, diffusi dall’Istat il 15 dicembre 2020, toccano molti argomenti significativi sui 10.027.602 individui residenti in Lombardia: più di un sesto dei quasi 60 milioni complessivamente residenti in Italia. La dinamica demografica lombarda risulta positiva, con un aumento del 3,3% dal 2011: un ritmo di crescita che dimezza, tuttavia, quello del decennio precedente. Il confronto tra gli ultimi tre Censimenti conferma il progressivo invecchiamento dei lombardi. Nell’arco temporale di 18 anni, dal 2001 al 2019, se la quota di giovani sotto i 25 anni è rimasta costante (da 23,2% a 22,9%), una contrazione significativa si è verificata per la fascia d’età 25-44 anni (da 32% a 23,9%). Viceversa, è aumentata sia la quota di 45-64enni (da 26,6% a 30,3%) sia, in simili proporzioni, quella di ultra65enni (da 18,2% a 22,9%). Vengono meglio enucleati i trend demografici anche su base territoriale, l’evoluzione dell’istruzione e delle presenze di cittadini stranieri.

 

AREA SALUTE

ITALIA – Report Covid-19

Elaborazioni statistiche avanzate a cura di PoliS-Lombardia sui dati del Ministero della Salute, per una lettura delle dinamiche relative alla diffusione della epidemia Covid19 in Italia con una analisi regionale.

13/01/2021