red-23-lombardia-2021-polis

Azioni
Caricamento...

Cruscotto Lombardia 2021 - numero 23 – 12 giugno 2021

E' disponibile il report integrale: Lombardia 2021 - numero 23 – 12 giugno 2021

Accedi a tutti i cruscotti 2021 e 2020

 

Sommario e principali evidenze

 

IMPATTI DELLE REGOLAMENTAZIONE

LOMBARDIA – Mobilità in periodo emergenziale (31 maggio - 6 giugno 2021)

Continuano nell’ultima settimana di rilevazione i trend osservati la settimana scorsa: livelli di mobilità stazionari nel loro complesso, con recupero delle presenze negli esercizi commerciali e nelle stazioni di trasporto. Si mantengono in aumento anche gli spostamenti a piedi e in automobile (rispettivamente +7 e +8 punti percentuali nella media nazionale). Con questa settimana, la frequentazione di tutte le tipologie di destinazioni risulta pari o superiore a quella registrata prima della seconda ondata (settembre 2020).

 

AREA ECONOMICA

EUROPA-ITALIA - La povertà alimentare (2019-2021)

La povertà alimentare è un problema che riguarda anche il nostro Paese e che la pandemia da Covid-19 ha contribuito ad acuire; si tratta di un fenomeno strutturale che concerne diverse dimensioni della vita umana (salute, lavoro, sicurezza, diseguaglianze, povertà, mobilità ecc.) e, anche a causa della complessità che lo contraddistingue, i decisori politici faticano non solo a proporre misure di contrasto adeguate, ma anche a quantificarne l’entità e l’impatto sulla popolazione.

 

AREA SOCIALE

LOMBARDIA - Smart working in Lombardia (2019-2020)

L’impatto della pandemia sul ricorso allo smart working è stato decisamente rilevante. In termini assoluti gli smart worker abituali lombardi sono passati da 47mila in media nel 2019, a 138mila nel primo trimestre 2020 e 708mila nel secondo trimestre 2020. Nel terzo trimestre 2020 si assiste a una riduzione del loro numero (466mila), ma la crescita riprende nel trimestre successivo (561mila).

ITALIA - Gli spostamenti per motivi di studio o lavoro secondo il censimento permanente della popolazione (2019)

Rispetto al 2011, nel 2019 gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro aumentano, soprattutto crescono quelli fuori dal comune di dimora abituale. In Lombardia il 56% della popolazione pendola quotidianamente: oltre il 70,1% pendola per motivi di lavoro e oltre la metà (57,1%) si sposta fuori dal comune di dimora abituale. A Milano, però, la quota di spostamenti interni al comune è dell’84,8%.

 

AREA SALUTE

Report Covid-19 - Andamento del contagio a livello regionale e internazionale

Report Covid-19 - Andamento delle vaccinazioni a livello regionale e internazionale

Report Covid-19 - Andamento settimanale delle vaccinazioni