red-200402ist-scenari-lombardia-2050-polis

Azioni
Caricamento...

Lombardia 2050 Quali scenari?

Il rapporto Lombardia 2050 Quali scenari? è stato realizzato insieme al Politecnico di Milano nell’ambito delle attività di studio e programmazione promosse dalla Giunta regionale della Lombardia (Studi e ricerche sui temi prioritari del PRS – Anno 2020) per contribuire a realizzare le finalità e gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

L’obiettivo specifico è stato costruire un quadro di riferimento di lungo periodo, sintetizzando alcune dinamiche in atto a livello internazionale che possono avere effetto sul futuro della regione e suggerendo una «visione» sostenibile per la Lombardia nel 2050, pur nella consapevolezza delle implicazioni e dello stato di particolare incertezza dovute alla Pandemia Covid-19.

L’analisi presentata in questo Report:

  • individua alcune dinamiche strutturali, già attive pre-Covid, destinate a manifestare i propri effetti anche nei prossimi anni;
  • evidenzia come la pandemia sia destinata anch’essa a innescare fenomeni strutturali, le cui implicazioni interesseranno quindi il nostro territorio anche una volta terminata la fase emergenziale.

A partire da questo quadro, il lavoro intende:

  • aiutare a focalizzare e valorizzare le iniziative trasversali già adottate da Regione Lombardia nell’ambito del Programma regionale di sviluppo 2018-2023 e dei relativi piani o progetti tematici, in coerenza con gli obiettivi dell’Agenda 2030 e in modo propedeutico alla costruzione di un Piano Regionale per lo Sviluppo Sostenibile;
  • delineare alcuni possibili progetti strategici, che integrano gli interventi previsti a livello di singoli assessorati e ne rafforzano l’azione sinergica.

Lo studio è il risultato di due diverse attività:

  • un’analisi «desk», che ha riguardato i principali documenti di programmazione regionali, le linee strategiche sviluppate da realtà internazionali e i dati disponibili da fonti pubbliche;
  • un confronto con alcuni testimoni privilegiati, provenienti da «mondi» differenti (imprese, media, istituzioni pubbliche...), per comprendere quali vincoli e quali opportunità vedessero nello sviluppo regionale.

Nella parte conclusiva vengono descritti - individuandone le motivazioni e gli obiettivi specifici -  sei progetti strategici emblematici, che hanno lo  scopo di rendere la Lombardia più attrattiva dal punto di vista economico, ambientale e sociale:

  • Lombardia connessa;
  • La miniera dei dati;
  • Monitoraggio real time sicurezza ponti e frane;
  • L’export dei servizi;
  • Socialtech 4.0;
  • Fare leva sul sistema della cultura.

Di ciascun progetto sono evidenziate – in una tabella di sintesi - le connessioni con le Sfide (o macro-aree) strategiche della Regione Lombardia (MAS), i relativi obiettivi regionali e quelli indicati sia nell’Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (Goal) che nella Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile (SNSVS).



Regione Lombardia - DG Presidenza
Dirigente responsabile: Giovanni Bocchieri
Gruppo di lavoro tecnico: Roberta Guerini

PoliS-Lombardia
Dirigente di riferimento: Armando De Crinito
Project Leader: Antonio Dal Bianco
Gruppo di ricerca: Antonio Dal Bianco, PoliS-Lombardia; Giovanni Azzone (coordinatore), Marika Arena, Laura Dell’Agostino, Giulia Piantoni, Sara Ratti, Francesco Scotti e Valeria Maria Urbano – DIG Politecnico di Milano

Committente: Regione Lombardia
Dati di pubblicazione: rapporto finale, gennaio 2021
Codice attività PoliS-Lombardia: 200402IST

Lombardia 2050 Quali scenari?

Documento PDF - 926 KB

07/04/2021