red-finanza-territoriale-rapporto-2015-polis

Azioni
Caricamento...

La finanza territoriale: rapporto 2015

Giunge alla undicesima edizione l'annuale Rapporto sulla finanza territoriale, realizzato grazie alla collaborazione tra Éupolis Lombardia, IRES Piemonte, IRPET Toscana, SRM-Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, IPRES Puglia e LIGURIA Ricerche e che ha quest'anno anche il patrocinio della Società Italiana di Economia Pubblica (SIEP) e dell'Associazione Italiana di Scienze Regionali (AISRe).

Il lavoro rappresenta un utile strumento per l’analisi della finanza degli enti territoriali in quanto offre, da un lato, una tempestiva valutazione dei fatti e delle dinamiche che hanno coinvolto enti locali e regioni nell’anno appena trascorso; dall’altro la proposta di alcune piste di riflessione sulle politiche che coinvolgeranno la finanza locale negli anni a venire.

La prima parte del Rapporto fornisce una analisi congiunturale della finanza degli enti territoriali, con un primo contributo che mostra l’evoluzione delle entrate e delle spese delle Amministrazioni Locali nel quinquennio 2010-2014 e che affronta brevemente anche il tema della riforma che ha investito le province. I capitoli successivi affrontano alcune questioni di policy cruciali nell’ottica dei rapporti Stato-enti territoriali: i Comuni e le ipotesi di riforma delle entrate comunali, il finanziamento degli investimenti pubblici, il tema delle partecipate locali e infine quello dei residui fiscali regionali e delle politiche perequative.

Una lettura complessiva di questi lavori mostra con evidenza come sia in atto un processo di riforma importante dei rapporti tra Stato e Amministrazioni Locali, a volte con differenze rilevanti fra livelli territoriali in merito a tenuta dei saldi e trasparenza dei conti, mentre si segnala anche la presenza di qualche sintomo di riaccentramento che è bene prendere in considerazione per una analisi dei possibili esiti delle riforme.

La seconda parte raccoglie alcune esperienze e riflessioni che emergono dai vari contesti regionali con attenzione ai temi delle fusioni di Comuni, della città metropolitana - anche in comparazione con il contesto europeo -, della macroregione del Mezzogiorno, del principio del pareggio di bilancio e del Patto di stabilità interno.

In chiusura l'appendice statistica sintetizza alcuni principali dati di riferimento.

L'Istituto ha contribuito, in particolare, ai seguenti capitoli del volume:

Residui fiscali regionali e politiche perequative, Elena Carniti e Antonio Dal Bianco
Unioni di comuni: risparmi di spesa? Il caso della Lombardia, Massimiliano Ferraresi e Riccardo Secomandi
La città metropolitana italiana nel quadro europeo, Giancarlo Pola e Vittorio Ferri.

Questa edizione del Rapporto "La finanza territoriale" è messa a disposizione esclusivamente in formato elettronico attraverso la piattaforma Open access del'editore F. Angeli, da cui è possibile scaricare liberamente il file del documento.

 

La finanza territoriale in Italia : rapporto 2015 / IRES PIEMONTE - IRPET - SRM - Éupolis Lombardia - IPRES - Liguria Ricerche - Milano : Franco Angeli, 2015. - 328p.; 22 cm. - documento elettronico [ http://ojs.francoangeli.it/_omp/index.php/oa/catalog/book/125 link verificato dicembre 2015] 

03/09/2018