red-depurazione-gestione-drenaggio-urbano-pianificazione-polis

Azioni
Caricamento...

Depurazione e gestione sostenibile del drenaggio urbano: criteri di pianificazione e disciplina

Nell'ambito di un ampio progetto di accompagnamento tecnico-scientifico alla revisione del Piano di Tutela delle Acque l’Istituto ha garantito il suo supporto su due principali linee di attività:

a. Approfondimento specialistico relativo ai corpi idrici sotterranei, di cui si dà conto nella Relazione dedicata.

b. Criteri di pianificazione e disciplina in tema di depurazione e di gestione sostenibile delle acque in aree urbane, di cui si dà conto nel seguito.

Scopo di questa seconda linea attività è stato quello di elaborare studi e proposte in grado di fornire alla Regione elementi conoscitivi (di tipo tecnico-scientifico) necessari per una revisione della propria regolamentazione, nonché un’implementazione di documenti tecnici di indirizzo/linee guida sui temi della depurazione (vedi in particolare il R.R. n. 3/2006) e della gestione sostenibile delle acque in aree urbane (vedi in particolare il R.R. n.4/2006).

Le attività condotte nella seconda linea di attività, di cui rendiamo disponibili i report in allegato, sono state in particolare finalizzate a:

1. la formalizzazione di una procedura per la verifica della potenzialità di trattamento degli impianti di depurazione nonché del carico effettivamente trattato, con particolare attenzione alla necessità per gli enti gestori di procedere, secondo modalità omogenee, alla rivalutazione delle potenzialità in tutti i casi di impianti non recenti, di impianti che sono stati oggetto di implementazioni strutturali o per cui è prevista l’entrata in vigore di nuovi valori limite allo scarico; tale procedura persegue l’obiettivo dell’ottimizzazione della pianificazione d’ambito territoriale. (allegato "Potenzialità impianti di depurazione") - Fase 1

2. l’individuazione e classificazione di tecnologie di trattamento appropriato per:

A) insediamenti isolati e piccoli nuclei abitativi (allegato "Piccoli nuclei" Rapporto e Scheda sintetica) - Fase 2A

B) impianti ubicati in zone montane (allegato "Zone montane" ) - Fase 2B

3. la definizione di criteri per ottimizzare l’individuazione della tipologia e dell’ubicazione degli impianti di depurazione più idonei, anche in connessione con quanto disposto nell’art 126 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i. relativamente all’approvazione dei progetti dei nuovi impianti di trattamento delle acque reflue urbane. Si è infatti rilevato indispensabile poter disporre di un quadro di riferimento per i processi decisionali sulle cui basi sviluppare la valutazione di alternative progettuali in attuazione della programmazione d’ambito. (allegato "Individuazione siti di insediamento nuovi impianti" ) - Fase 3

 

FASE 1 - Procedura semplificata per il calcolo della potenzialità effettiva di un impianto di depurazione a fanghi attivi

Dirigente responsabile: Carla Castelli, Éupolis Lombardia

Responsabile di progetto: Marina Riva, Éupolis Lombardia

Gruppo di ricerca: G. Bertanza, C. Collivignarelli, Michele Certani, Studio associato Ecotecno

Gruppo di lavoro regionale: Viviane Iacone (Dirigente della Struttura), Daniele Magni, Marco Parini, Laura Anna Corbetta - Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche, DG AESS, Regione Lombardia

Committente: Regione Lombardia, DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile (DG AESS), Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche

Dati di pubblicazione: Rapporto finale, marzo 2015

Codice ricerca: TER13016/002

 

FASE 2A  - Individuazione e classificazione di tecnologie di trattamento appropriato per insediamenti isolati e piccoli nuclei

Dirigente responsabile: Carla Castelli, Éupolis Lombardia

Responsabile di progetto: Marina Riva, Éupolis Lombardia

Gruppo di ricerca: Maria Cristina Collivignarelli, Alessandro Abbà, Giorgio Bertanza, Carlo Collivignarelli, Studio associato Ecotecno.

Gruppo di lavoro regionale: Viviane Iacone (Dirigente della Struttura), Daniele Magni, Marco Parini, Laura Anna Corbetta - Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche, DG AESS, Regione Lombardia

Committente: Regione Lombardia, DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile (DG AESS), Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche

Dati di pubblicazione: Rapporto finale, settembre 2014

Codice ricerca: TER13016/002

 

FASE 2B - Individuazione e classificazione di tecnologie di trattamento appropriato per impianti ubicati in zone montane

Dirigente responsabile: Carla Castelli, Éupolis Lombardia

Responsabile di progetto: Marina Riva, Éupolis Lombardia

Gruppo di ricerca: Maria Cristina Collivignarelli, Alessandro Abbà, Giorgio Bertanza, Carlo Collivignarelli, Studio associato Ecotecno hanno collaborato: G. Bertanza, C. Collivignarelli, Michele Certani, Studio associato Ecotecno

Gruppo di lavoro regionale: ); Viviane Iacone, Regione Lombardia (Dirigente della Struttura ), Daniele Magni, Marco Parini, Laura Anna Corbetta - Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche, DG AESS, Regione Lombardia;

Committente: Regione Lombardia, DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile (DG AESS), Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche

Dati di pubblicazione: Rapporto finale, settembre 2014

Codice ricerca: TER13016/002

 

FASE 3 - Criteri per una corretta individuazione del sito di insediamento per i nuovi impianti di depurazione, anche con riferimento al grado di centralizzazione del trattamento, e considerazioni in merito agli insediamenti "isolati"

Dirigente responsabile: Carla Castelli, Éupolis Lombardia

Responsabile di progetto: Marina Riva, Éupolis Lombardia

Gruppo di ricerca: Carlo Collivignarelli, Sergio Papiri Studio associato Ecotecno

Gruppo di lavoro regionale: Viviane Iacone, Regione Lombardia (Dirigente della Struttura), Daniele Magni, Marco Parini, Laura Anna Corbetta - Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche, DG AESS, Regione Lombardia:

Committente: Regione Lombardia, DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile (DG AESS), Struttura pianificazione, tutela e riqualificazione delle risorse idriche

Dati di pubblicazione: Rapporto finale, settembre 2014

Codice ricerca: TER13016/002

Documentazione

Documento compresso - 5,81 MB

06/09/2018