red-riconoscimento-corsi-protezione-civile-polis

Azioni
Caricamento...
protezione-civile-corsi

Riconoscimento di corsi in materia di Protezione civile

Il 28 gennaio 2019 Regione Lombardia, con la d.g.r. XI/1190 ha approvato i nuovi standard formativi per la formazione del volontariato di Protezione civile.

Gli standard definiscono le caratteristiche generali e i requisiti di base che un intervento formativo deve avere per garantire una qualità soddisfacente.

 

Le iniziative formative realizzate in Lombardia che necessitano il riconoscimento della Scuola Superiore di Protezione Civile, devono avere i requisiti previsti dall’allegato C della d.g.r. n. 1190 del 28 gennaio 2019, disponibile anche in allegato.

 

Sono disponibili le schede programma, definite e validate dal Comitato Tecnico Scientifico, di tutte le tipologie corsuali previste dalla matrice dei corsi e che possono essere riconosciute dalla SSPC.

 

Per informazioni: Segreteria organizzativa SSPC

Tel. 0267507-210/211

Email sspc@polis.lombardia.it

La Scuola Superiore di Protezione civile si sta dotando di uno strumento fondamentale per la gestione di tutte le attività formative: il Sistema informatico di Supporto per la formazione di Protezione Civile (SSFPC).

Il SSFPC è stato realizzato da ARIAspa in collaborazione con Regione Lombardia e il supporto di PoliS-Lombardia. Il percorso di formazione/informazione/accompagnamento per l’utilizzo del nuovo sistema è cominciato con il Webinar del 24.09.2020 (vedi la registrazione al link: clicca qui) e proseguirà con la presentazione al Tavolo della formazione Regione – Province in programma prossimamente a cura di Regione Lombardia e successivamente sarà presentato anche al volontariato.

Per accedere al Portale clicca qui: https://sicurezza.servizirl.it/web/protezione-civile/ssfpc-app/ 

Per maggiori indicazioni sull’utilizzo del nuovo Sistema si rimanda al manuale già in allegato. Le domande tecniche per l’inserimento delle domande vanno poste ad ARIAspa che è la società che gestisce il nuovo sistema, scrivendo un’e-mail al seguente indirizzo: ass_ssfpc@ariaspa.it

Altre informazioni sono disponibili al seguente link: https://sicurezza.servizirl.it/web/protezione-civile/formazione 

SSFPC_Manuale_Ente Proponente

Documento PDF - 5,03 MB

Sono disponibili le schede dei corsi, definite e validate dal Comitato Tecnico Scientifico, di tutte le tipologie corsuali previste dalla matrice dei corsi DGR XI/1190 del 28 gennaio 2019 e che possono essere riconosciute dalla SSPC.

 

Si fa presente che:

- i corsi di aggiornamento previsti per i corsi delle aree A1 – A2 – A3 della matrice dei corsi della DGR XI/1190 del 28 gennaio 2019, non necessitano di riconoscimento. L’Ente promotore è tenuto a dare informativa dello svolgimento a SSPC e alla Provincia di riferimento, via email, almeno 3 giorni prima del corso, allegando il programma completo di date, ore, contenuti e docenti.

I corsi di aggiornamento AIB (Antincendio Boschivo) invece, previsti dall’area 5 della DGR sopra citata, anche in modalità di esercitazioni, dovranno essere riconosciuti da SSPC con le consuete modalità, come previsto dalla Dgr 29 dicembre 2016 - n. X/6093 “Piano regionale delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi per il triennio 2017-2019 (legge n. 353/2000)”.

- per tutti i corsi previsti dalla Dgr 1190/2019 e riconosciuti dal CTS di SSPC, l’attestato di partecipazione può essere rilasciato con un monte ore minimo di presenza pari al 90%. Si chiede pertanto a tutti gli Enti di adeguare la propria documentazione relativa al corso riconosciuto sulla base della indicazioni previste dalla Dgr sopra citata.

- I corsi contemplati nell’Area A4 della matrice dei corsi DGR XI/1190 del 28/01/2019 non necessitano di riconoscimento in quanto si tratta di formazione che necessita di “Brevetti - Specializzazioni - Abilitazioni - Certificazioni - Qualifiche professionali rilasciati da «enti certificatori» per la specifica materia e disciplina o per lo specifico ambito di intervento, il cui programma è già definito da chi rilascia il brevetto. Le ore di frequenza e le modalità di accesso e partecipazione, sono quelle previste dai percorsi specifici che gli enti certificatori indicano.

 

La SSPC non ha titolo per rilasciare brevetti, specializzazioni, abilitazioni, certificazioni, qualifiche professionali.” (Pag. 4, allegato C, della DGR XI/1190 del 28 gennaio 2019). L’Ente promotore è tenuto a dare informativa dello svolgimento a SSPC e alla Provincia di riferimento, via email, almeno 3 giorni prima del corso, allegando il programma completo di date, ore, contenuti e docenti.

Schede dei corsi

Documento compresso - 489 KB

DGR 1190 del 28.01.2019 con allegati

Documento PDF - 1,53 MB