RLFrameworkMinisitiSearch

Azioni
Caricamento...

eve-enti-locali-20201013-beni-confiscati-polis

Azioni
Caricamento...
Scuola per gli Enti locali

Scuola Enti Locali - Seminari sulla valorizzazione dei beni confiscati

E' in partenza il ciclo di corsi "Legalità in Comune - Beni Confiscati", promossi da PoliS-Lombardia e ANCI Lombardia nell’ambito della Scuola per gli Enti Locali, che vogliono favorire lo sviluppo di risorse, competenze e sensibilità nei Comuni lombardi per approfondire i diversi aspetti della destinazione e assegnazione dei beni immobili confiscati alla criminalità e destinati al patrimonio indisponibile dei Comuni.

I “beni” sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata hanno raggiunto negli ultimi anni una dimensione economica e finanziaria tale da rendere necessario un complesso di interventi per il loro recupero, valorizzazione e reinserimento nel circuito civile e sociale. Si tratta di un intervento per lo sviluppo territoriale grazie alla restituzione alla collettività dell’utilizzo di tali beni.

Presentiamo di seguito i primi due appuntamenti in calendario e alleghiamo il documento illustrativo dell’iniziativa.

All’iniziativa possono iscriversi tutti i Comuni lombardi.

 

Le ultime novità sulla destinazione dei beni immobili

Il primo webinar si terrà martedì 13 ottobre 2020, dalle ore 9.30 alle 11.00 su piattaforma online GoToWebinar.

Nel 2011 è stato emesso il Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 159 - Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia (CAM), fornendo un quadro unitario alle misure di Prevenzione.

Dal 2011 ad oggi il Decreto ha avuto molti aggiornamenti. L’ultimo in ordine di tempo e di importanza è costituito dalla Legge 161/2017 che ha introdotto molte novità, alcune delle quali interessano i beni immobili confiscati alla criminalità.

Il webinar vuole fornire gli elementi per comprendere le più importanti modifiche del CAM che impattano la gestione dei beni immobili. Questo al fine di facilitare l’Ente Locale nel percepire nella “giusta ottica” tutti i beni destinabili e i beni ancora in iter giudiziario (sequestro, confisca di 1° grado, 2° grado e confisca definitiva) presenti sul proprio territorio.

 

ANBSC e l’assegnazione provvisoria di beni immobili

Il secondo appuntamento è previsto per giovedì 22 ottobre, dalle ore 9.30 - 11.00.

La missione dell'ANBSC è quella di farsi garante della corretta destinazione dei beni confiscati alla criminalità rispetto ai dettami del Codice Antimafia.

La presa in carico del bene da parte dell’Agenzia avviene a seconda della normativa applicabile al caso specifico, in diverse fasi dell’iter giudiziario della confisca (primo grado, secondo grado, definitività). Dalla definitività della confisca inizia l’iter della destinazione del bene. L’Agenzia gestisce tutte le attività richieste dal Codice Antimafia per indirizzare le criticità sui beni, al fine di attuare il procedimento di destinazione, che, nel caso di immobili, prevede la destinazione al patrimonio indisponibile degli Enti Locali.

Il webinar chiarisce i collegamenti e le procedure seguite dall’Agenzia e le ricadute sull’operato degli Enti Locali. L’evento ha l'obiettivo di esplicitare gli articolati meccanismi per la destinazione di beni immobili che confluiscono al patrimonio indisponibile dei Comuni.

 

In allegato il programma del ciclo e le modalità di partecipazione.

Programma del ciclo di seminari

Documento PDF - 955 KB

09/10/2020