red-20191015-odg-agenda-2030-polis

Azioni
Caricamento...
Agenda 2030 - Goal

Agenda 2030 e sviluppo sostenibile: il dato lombardo

Come leggere le informazioni e i dati di ricerca relativi allo sviluppo sostenibile in Lombardia? È uno degli interrogativi ai quali si cercherà di dare una risposta nel corso organizzato da PoliS-Lombardia e dall’Ordine dei giornalisti della Lombardia.

Si svolgerà martedì 15 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 nella sala Benaco/Verbano, al piano terra della sede di PoliS-Lombardia in via Pola 12. La partecipazione è gratuita e permette, a chi è iscritto all’Ordine dei giornalisti, di ottenere tre crediti formativi.

Sarà il presidente di PoliS-Lombardia, professor Leonida Miglio ad aprire i lavori. Seguirà il direttore scientifico Armando De Crinito che illustrerà come l’istituto regionale è impegnato da tempo nella ricerca relativa agli obiettivi di Agenda ONU 2030.

Prenderà poi la parola Federica Ancona, che coordina progetti di ricerca statistica per Regione Lombardia. Spiegherà il percorso metodologico seguito nella selezione degli indicatori utilizzati per definire il posizionamento della Lombardia rispetto ai 17 obiettivi dell’Agenda ONU e le fonti utilizzate. Saranno anche illustrate le modalità utilizzate per la ricostruzione degli indicatori a livello regionale.

Federico Rapelli, coordinatore senior di progetti di ricerca e di supporto tecnico-scientifico per la Regione Lombardia, si soffermerà sul Goal 9 dell’Agenda 2030, quello che riguarda temi come l’innovazione e le infrastrutture. Nel suo intervento, Rapelli spiegherà ai partecipanti cosa si sta facendo sul tema in PoliS-Lombardia e il percorso di policy scelto allo scopo di coniugare efficacemente competitività e sostenibilità.

Chiuderà la mattinata di formazione Guido Gay, economista e coordinatore di progetti di ricerca regionali, che presenterà le principali tendenze relative a tematiche sociali quali la povertà, la diseguaglianza e la parità di genere nella nostra regione. Sarà anche l'occasione per presentare alcune fonti informative pubbliche che consentono analisi dettagliate a livello territoriale.

10/10/2019