red-agenda2030-rapporto-lombardia-2019-goal-7-polis

Azioni
Caricamento...

Energia pulita e accessibile

Le risorse interne di energia coprono il 14% di quelle complessive necessarie, sia per uso civile sia industriale, per il territorio lombardo. È quanto rilevano i ricercatori di PoliS-Lombardia nel “Rapporto Lombardia 2019”. In particolare in riferimento al Goal 7 dell’Agenda 2030 dell’ONU, “Energia pulita e accessibile”.

Nel 2016 complessivamente le risorse interne ammontavano a circa 3,9 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep), di cui le FER (fonti energetiche rinnovabili) coprono quasi il 90%, mentre le risorse energetiche di importazione ammontano a 24 milioni di tep, inclusa l’energia elettrica importata.

Il peso delle risorse importate è decisamente più importante delle risorse interne: percentualmente le risorse interne coprono il 14% delle risorse energetiche complessive.

Per quanto riguarda il bilancio regionale relativo all’energia elettrica, i dati Terna relativi al 2017 mostrano che la produzione di energia elettrica destinata al consumo è stata di 44.672,6 Gwh, a fronte di un totale di energia richiesta pari a 68.794,9 Gwh (per consumi pari a 66.502,9 Gwh). Il deficit è stato compensato da un import/export con l’estero pari a +19.972,4 Gwh e un import/export con altre regioni pari a +4.149,8 Gwh.

Attualmente in Lombardia sono ubicati 653 impianti idroelettrici e 116.644 impianti fotovoltaici. Solo 9 quelli eolici.

Sono soprattutto le province di Sondrio e Bergamo a rappresentare la maggior produzione da fonti rinnovabili (elettrica+termica), che in Lombardia è cresciuta del 50% tra il 2000 e il 2016. Un andamento che ha permesso alla regione di raggiungere il 13,7% nel 2016, un valore superiore alle previsioni (8,5%) e rispetto all’obiettivo posto per il 2020 (11,3%).

Il settore più energivoro nel 2017 è stato quello industriale che ha assorbito il 49% dei consumi totali. Seguono il terziario, con circa il 33% del totale, il domestico (17%) e l’agricoltura (1%).

La Lombardia, con circa 80 tep per milione di euro, si conferma una delle regioni con maggiori livelli di efficienza energetica.

17/12/2019