red-agenda2030-rapporto-lombardia-2019-goal4-polis

Azioni
Caricamento...

Fornire un’educazione di qualità

Gli studenti lombardi fanno meglio della media nazionale nei test Invalsi in tutte le materie e per tutte le classi scolastiche: è quanto emerge dal “Rapporto Lombardia 2019” realizzato da PoliS-Lombardia, l’istituto di ricerca e formazione per il sistema lombardo.

Nell’anno scolastico 2018/2019, gli studenti risultano essere complessivamente poco meno di 1,2 milioni. Uno su tre, circa 430.000, frequenta le primarie. Nel sistema di istruzione lombardo, gli stranieri sono in totale il 17% del totale (202.210) e sono presenti soprattutto nella primaria e nella secondaria di primo grado. Il totale degli alunni con disabilità è attualmente 40.740.

Nel decennio 2008-2018 vi è stato un miglioramento del livello di scolarizzazione un po’ in tutti i segmenti. Con un aumento del 38% del numero dei laureati. Gli iscritti a un percorso di studi universitario in Lombardia sono oltre 270.000, circa il 16% del totale in Italia.

Seppure ancora con una percentuale più alta rispetto alla media europea, il tasso di abbandono scolastico in Lombardia si assesta, nel 2018, intorno al 12%, un valore inferiore a quello medio nazionale (14,5%).

Il sistema regionale per l’istruzione e la formazione professionale garantisce ai giovani la possibilità di seguire un percorso di formazione finalizzato all’ottenimento di competenze professionali spendibili nel mercato del lavoro. Si registra un crescente aumento di iscritti, arrivati a 62.191.

In particolare, i giovani frequentano i corsi triennali in “benessere e cura della persona” (10.245 iscritti) e in “ristorazione” (9.607 iscritti). E aumenta il numero di chi trova occupazione entro sei mesi dalla qualifica professionale o diploma.

Molto forte è stata la crescita dei percorsi qualificanti – gli annuali IFTS (Istituti di formazione tecnico superiore) e biennali ITS (Istituti tecnici superiori) – offerti da Regione Lombardia in alternativa a quelli universitari. Nell’anno scolastico 2017/2018, gli iscritti agli IFTS sono stati 1.200 circa, soprattutto nell’area milanese. Agli 89 corsi ITS hanno invece partecipato 1909 allievi. Molto alti gli esiti occupazionali di questi ultimi: l’80% circa trova un lavoro nell’arco di un anno.

17/12/2019