red-lombardia-2020-15-polis

Azioni
Caricamento...

PoliS-Lombardia - Lombardia 2020 - 11 dicembre 2020 - n. 15

IMPATTI DELLA REGOLAMENTAZIONE IN TEMPO DI EMERGENZA

LOMBARDIA – Mobilità in periodo emergenziale (10 dicembre 2020) Con l’inizio di dicembre, si conferma una lieve tendenza all’incremento dei flussi di mobilità quotidiana in Lombardia (passata in “zona arancione”), che coinvolge soprattutto le attività legato allo svago e al consumo. L’entità di questi flussi tende a convergere con quella delle regioni limitrofe inizialmente non inserite in “zona rossa”. La quota di persone che non effettua lunghi spostamenti nell’arco della giornata si attesta al 24% degli utenti censiti, due punti sopra la media nazionale.

LOMBARDIA - La domanda di lavoro dipendente nel mese di ottobre 2020 attraverso la lettura delle Comunicazioni Obbligatorie - 9 dicembre 2020 La crisi sanitaria e le conseguenti misure di contenimento hanno caratterizzato l’andamento economico del Paese dal 24 febbraio 2020 in poi. Dopo un settembre segnato da una netta ripresa degli avviamenti, soprattutto nel settore dei servizi, nel mese di ottobre 2020 i saldi fra avviamenti e cessazioni restano positivi.

LOMBARDIA - Turismo e COVID-19 - Valutazioni sulle ricadute economiche sul territorio lombardo (4 dicembre 2020) Nella stagione invernale 2018/2019 i turisti arrivati nelle strutture ricettive lombarde sono stati 573.164 (+10,3%). L’analisi riporta in moto puntuali diversi elementi di valutazione economica della stagione invernale nelle località montane lombarde, partire dalla considerazione che a livello mondiale le Alpi rappresentano la maggiore destinazione sciistica globale (43% delle visite sciistiche mondiali). Nei primi 11 mesi del 2020 il calo delle entrate da imposta di soggiorno dei comuni della Lombardia è pari al -57,3%, corrispondente a un minor gettito di 39 milioni di euro.

 

AREA ECONOMICA

ITALIA - Conti economici trimestrali: PIL, valore aggiunto, consumi, investimenti e domanda estera - III trimestre 2020

L’economia italiana abbia registrato un consistente recupero nel terzo trimestre del 2020 rispetto ai valori indotti dalla crisi pandemica nei primi due. Il prodotto interno lordo è aumentato del 15,9% nel terzo trimestre dell’anno. Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna sono cresciuti. La ripresa si riverbera in termini tendenziali solo sugli investimenti fissi lordi (+0,7%). Il valore aggiunto registra un andamento congiunturale positivo (+16,1%). Rispetto al terzo trimestre del 2019 tutti i settori mostrano un andamento negativo del proprio valore aggiunto, coerentemente al quadro complessivo, ad eccezione del comparto delle costruzioni (+5,1%) e del settore dell’informazione e comunicazioni (+3,2%).

LOMBARDIA - Le aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata (dati a dicembre 2020)

L’analisi prende in considerazione le aziende in gestione all’Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) e le imprese già destinate che si trovano sul territorio lombardo. A dicembre 2020in Italia si registrano 2.862 aziende in gestione all’ANBSC. La Lombardia è la quinta regione per 278 pari al 10% del totale. Al primo posto troviamo la Sicilia (813), seguita da Campania (618), Lazio (446), e Calabria (289). Al primo posto troviamo le attività immobiliari, pari al 25% del totale, seguono le costruzioni al 21% e le attività di commercio all’ingrosso e al dettaglio con il 13%. Queste tipologie di imprese fanno parte di servizi a basso valore aggiunto, concepite per scopi fiscali e di comodo dalle organizzazioni criminali. La provincia milanese riflette la realtà regionale. La Lombardia è la sesta regione in Italia per numero di aziende destinate¬: con un totale di 84 aziende, pari al 6% del totale, si colloca dopo Sicilia (495), Campania (234), Calabria (195), Lazio (141) e Puglia (106).

LOMBARDIA - La filiera Life Sciences in Lombardia vale 25,5 miliardi di valore aggiunto e, con l'indotto, pesa il 12,8% sul PIL regionale

La filiera Life Sciences in Italia ha un valore della produzione di 225 miliardi di euro nel 2018, con un valore aggiunto di 100 miliardi e 1,8 milioni di addetti. La Lombardia, tra le regioni italiane, è quella il valore di produzione più alto, pari a 71 miliardi di euro per la produzione e oltre 25 per il valore aggiunto, contando 355 mila addetti. Nell’ultimo quinquennio la Lombardia ha sperimentando tassi di crescita sostenuti e superiori alla media italiana: +27,5% vs +13,2. Anche in Europa la Lombardia emerge tra le prime regioni farmaceutiche insieme a Cataluña, Baden-Württemberg e Île de France. Rispetto ai servizi sanitari, la Lombardia risente di un’intensità assistenziale inferiore rispetto alle regioni benchmark. In termini di densità scientifica in ambito Life Sciences, il numero di pubblicazioni in Lombardia risulta inferiore ai benchmark per quantità: 659 articoli per milione di abitanti nel 2018, a confronto con 723 in Baden-Württemberg, 894 in Cataluña e, soprattutto, 1.516 in Île de France.

LOMBARDIA – Doing Business: il posizionamento di Milano in Italia e in Europa

La Banca mondiale misura le regolamentazioni d’impresa e redige ranking sulla facilità di fare impresa a livello globale, regionale e subnazionale. In quest’ultima categoria rientra il rapporto pubblicato per l’Italia, di cui riportiamo delle sintesi, con la classifica di 13 città italiane (Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Reggio Calabria, Roma e Torino) che analizza l’effetto di regolamentazioni e prassi diverse sulle piccole e medie imprese misurando cinque indicatori: avvio d’impresa, ottenimento di permessi edilizi, ottenimento di una fornitura di energia elettrica, trasferimento della proprietà immobiliare e risoluzione di controversie commerciali.

LOMBARDIA - La sostenibilità sociale delle imprese lombarde (2018)

La sostenibilità sociale è un tema complesso e di grande rilevanza. Nel censimento permanente delle imprese sono state affrontate le tematiche relative a: benessere lavorativo, sicurezza, interesse collettivo e sviluppo del territorio di cui si dà riscontro nella sintesi riportata.

 

AREA SOCIALE

LOMBARDIA – Presenza straniera irregolare nel soggiorno in Lombardia

L’integrazione dei più recenti dati ufficiali Istat con quelli di indagine campionaria dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità (Orim) 2020 hanno portato ad una stima della presenza straniera irregolare nel soggiorno al 1° luglio 2020 sul territorio lombardo pari a 109mila unità, in diminuzione del 2,2%. Il “tasso di irregolarità” al 1° luglio 2020 - calcolato come numero di irregolari nel soggiorno ogni mille stranieri complessivamente presenti - oscilla tra un massimo dell’84 per mille nella città metropolitana di Milano e nell’ambito più occidentale della Regione ad un minimo del 61 per mille nella zona più meridionale della Lombardia.

ITALIA - Giovani ai tempi del Coronavirus – Una generazione in lockdown che sogna un futuro diverso

I dati dell’indagine internazionale mostrano come la pandemia di Covid-19 abbia prodotto un forte impatto dal punto di vista economico e sociale, oltre che direttamente sulle condizioni di salute, determinando una discontinuità nella vita quotidiana, su come vengono intese e vissute le relazioni sociali, nello stato emotivo, nella modalità di lavoro e formazione. Ci sono gli effetti del lockdown, in termini di attività bloccate e vincolate ad essere praticate in modo diverso, ma c’è anche la costruzione di una nuova normalità con nuove coordinate del sistema di rischi e opportunità. Il report permette di capire come le persone abbiano vissuto e interpretato l’emergenza, ma anche come guardino oltre l’emergenza stessa, con quali timori e aspettative, come affrontino i cambiamenti del nuovo scenario, con quale adattamento e riorientamento delle scelte e dei percorsi.

 

AREA SALUTE

ITALIA – Report Covid-19

Elaborazioni statistiche avanzate a cura di PoliS-Lombardia sui dati del Ministero della Salute, per una lettura delle dinamiche relative alla diffusione della epidemia Covid19 in Italia con una analisi regionale.

GLOBAL - Report Covid-19 – situazione internazionale

Elaborazioni a cura di PoliS-Lombardia sull’andamento della situazione Covid-19 a livello internazionale, considerando i dati delle ultime 9 settimane per diverse dimensioni di analisi.

13/01/2021