red-09-lombardia-2021-polis

Azioni
Caricamento...

Cruscotto Lombardia 2021 - numero 9 - 5 marzo 2021

E' disponibile il report integrale: Lombardia 2021 - numero 9 - 5 marzo 2021

 

Sommario e principali evidenze

IMPATTI DELLA REGOLAMENTAZIONE

DPCM 2 marzo 2021 - Le attività consentite nelle diverse zone d’Italia 

Il 2 marzo 2021 il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato un Decreto che detta le misure di contrasto alla pandemia e di prevenzione del contagio da COVID-19. Il DPCM sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma, fino al 27 marzo, il divieto già in vigore di spostarsi tra regioni o province autonome diverse, con l’eccezione degli spostamenti dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità. È disponibile una sintesi del provvedimento, con uno schema di lettura delle diverse misure. 

LOMBARDIA – Mobilità in periodo emergenziale (dati al 1 marzo 2021)

Sono disponibili le dashboard interrogabili relative ai dati aggiornati al 1 marzo 2021. Come già nelle due settimane precedenti, si registra un picco di spostamenti a piedi in Lombardia durante il weekend: +19% rispetto a un periodo privo di restrizioni, sabato 27 febbraio, e +4%, domenica 28 febbraio. Prosegue l’aumento della frequentazione dei luoghi di lavoro: nell’ultima settimana, l’incremento in Lombardia (+4%) è più accentuato che nella media nazionale (+2,9%). Cresce anche su base settimanale la frequentazione delle stazioni di trasporto, sia in Lombardia sia nella media nazionale.

 

AREA ECONOMICA 

ITALIA-LOMBARDIA - Gli investimenti di industria e artigianato in Lombardia (IV trimestre 2020)

Il focus sugli investimenti di industria e artigianato nel 2020, presentato da Unioncamere Lombardia, evidenzia in ogni settore una riduzione di almeno il 10% rispetto al 2019. Tuttavia, le decisioni sulle previsioni di investimento per il 2021 risultano invariate. L’analisi delle motivazioni mostra l’incertezza dei mercati (più del 40%) ma anche l’assenza di esigenze di investimento, confermate dallo scenario previsionale per il 2021. 

LOMBARDIA - Persone con carica nel Registro delle Imprese (I° trimestre 2020)

In Lombardia nel primo trimestre del 2000 erano presenti 1.297.711 persone che ricoprivano una carica in una o più imprese, salite a 1.464.307 nel terzo trimestre 2008 e poi diminuite negli anni successivi (1.350.904 al 31/12/2020). Nello stesso periodo cresce in modo molto significativo la percentuale di persone nate all’estero sul totale delle persone con carica: si passa da un valore iniziale (31/3/2000) pari al 3,4% ad un valore dell’11,7% a fine 2020 in Lombardia. 

ITALIA-LOMBARDIA - I numeri della cooperazione (2019-2020)

PoliS-Lombardia ha cominciato un percorso di monitoraggio progressivo del sistema cooperativo lombardo, inizialmente finalizzato a dare continuità al lavoro di supporto di produzione della clausola valutativa della LR36/2015 relativa per l’appunto al mondo della cooperazione. Questo permette di presentare alcune prime elaborazioni che riguardano anche il 2020.

ITALIA-LOMBARDIA - Biblioteche in Lombardia - Anno 2019

Il Report di PoliS-Lombardia elabora i dati provvisori ISTAT riferiti alle biblioteche in Lombardia e in Italia per l’anno 2019, parte di un più ampio sistema di rilevazioni in ambito culturale. I dati sono stati raccolti dall’ISTAT tramite la specifica “Indagine sulle biblioteche” realizzata nel 2020 e pubblicata nel dicembre dello stesso anno.

LOMBARDIA - Il sistema agroalimentare della Lombardia – Covid19, lo scenario futuro (2019-2020)

L’edizione 2020 del Rapporto “Il sistema agro-alimentare della Lombardia” presenta una condizione stabilmente positiva: una quota consistente di aziende con dimensione economica superiore ai 50000 euro di produzione standard (pari all’8,3% a livello nazionale e all’1,29% a livello UE-28). La pandemia ha comportato una serie di profondi mutamenti, sia dal punto di vista dei comportamenti dei consumatori, che hanno adottato una strategia di minimizzazione della spesa, sia dal comportamento delle aziende che hanno adottato nuove strategie nell’utilizzo dei canali di distribuzione e nell’organizzazione del lavoro.

 

AREA SOCIALE

LOMBARDIA - Censimento permanente 2019: popolazione straniera

Nel 2019 la popolazione straniera residente in Lombardia ha superato il milione di unità con una crescita di 21,3 punti percentuali rispetto al Censimento 2011. La crescita maggiore si è riscontrata nella provincia di Milano. Aumenta soprattutto la presenza di 40-69enni, l’età media resta tuttavia più bassa di quella degli italiani. La maggior parte degli stranieri proviene dall’Europa (soprattutto Romania e Albania), ma anche dal Marocco, dall’Egitto e dalla Cina.

 

AREA SALUTE

Report Covid-19 - Andamento del contagio a livello regionale e internazionale

Report Covid-19 - Andamento delle vaccinazioni a livello regionale e internazionale

 

SEGNALAZIONI

Assolombarda, “Your Next Milano” 25 Oxford Economics, “Le Sfide del Governo Draghi”

Presentazione del 7° Rapporto sui Minibond.

Cassa Depositi e Prestiti Think Thank, Next Generation EU. Il punto di svolta di una ripresa incerta? (10 febbraio 2021)