red-210417IST-scenari-policy-sviluppo-economico-edgiu2021-polis

Azioni
Caricamento...

Studi di nuovi scenari di policy: Sviluppo economico

Il PIL regionale è sceso nel 2020, anno dell'emergenza sanitaria, dell’8,9%: si tratta di una riduzione drastica, con impatti sia di breve che di lungo periodo. Il 2021 dovrebbe segnare una svolta verso la ripresa, che si preannuncia piuttosto sostenuta, a seguito di una domanda –soprattutto internazionale - in notevole recupero. Le risorse finanziarie regionali, nazionali ed europee sono altrettanti fattori che potranno sostenere e consolidare la ripresa. Tuttavia, gli effetti della ripresa potranno essere diversi in ragione dei settori produttivi e della dimensione delle imprese, solo per citare alcuni fattori. Inoltre, il sistema produttivo lombardo è chiamato a cogliere questo momento per realizzare i necessari investimenti nel senso della trasformazione digitale e sostenibile, per mantenere ed accrescere la propria competitività internazionale.

La ricerca Nuovi scenari di policy: sviluppo economico, realizzata da PoliS-Lombardia su incarico del Consiglio regionale lombardo, indaga il contesto di forte incertezza in cui si collocano le azioni a supporto del sistema produttivo regionale cercando di costruire una tassonomia e una narrazione che consente al policy maker regionale e al Comitato paritetico di controllo e valutazione di focalizzare l’attenzione sugli strumenti che hanno sostenuto il sistema imprenditoriale, assecondando alcuni cambiamenti indispensabili per lo scenario del post pandemia.

Lo studio si articola in quattro capitoli:

  • il primo è dedicato alla descrizione del sistema produttivo della Lombardia di fronte alla pandemia;
  • il secondo ripercorre le politiche adottate dalla Giunta regionale a favore delle imprese;
  • il terzo esamina le azioni intraprese da altre regioni europee per contrastare gli effetti avversi della crisi pandemica;
  • l’ultimo contiene spunti di riflessione sulla programmazione regionale.

Il cuore della ricerca è rappresentato dall’analisi dell’intervento regionale riletto secondo le categorie, opportunamente adattate1, della classificazione proposta da (Manca, Benczur, & Giovannini, 2017) che ben si adatta, dal nostro punto di vista, a interpretare l’azione di risposta regionale a uno shock esogeno che ha messo a dura prova la resilienza del sistema produttivo.
Lo studio si è avvalso di una corposa analisi e classificazione delle DGR approvate dalla Giunta regionale in un arco di tempo che va da febbraio 2020 a marzo 2021, di un confronto con alcune Direzioni generali direttamente coinvolte nell’attuazione delle iniziative, oltre che dei riscontri offerti dalla relazione alla clausola valutativa delle ll.rr. 11/2014 e 26/2015 approvata a fine maggio dalla Giunta regionale.

La ricerca è stata presentata durante il webinar Nuovi Scenari per le politiche regionali promosso dal promosso dal Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione del Consiglio regionale della Lombardia tenutosi il 20 luglio 2021, insieme ad altre ricerche; tutti i materiali sono disponibili sul sito del Consiglio regionale: https://www.consiglio.regione.lombardia.it/wps/portal/crl/home/leggi-e-banche-dati/valutazione-studi-e-ricerche/DettaglioApprofondimento/Eventi/2021-webinar-nuovi-scenari-politiche-regionali.



Consiglio regionale
Dirigente responsabile: Elvira Carola
Gruppo di lavoro tecnico: Michela Rocca

PoliS-Lombardia
Dirigente di riferimento: Raffaello Vignali
Project Leader: Antonio Dal Bianco
Gruppo di ricerca: Antonio Dal Bianco, PoliS-Lombardia; Antonella Zucchella, Università degli Studi di Pavia, Michele Scarpinato, Ilaria Anna Ugas, borsista PoliS-Lombardia, Marcella Esposito tirocinante PoliS-Lombardia.

Committente: Consiglio regionale della Lombardia
Dati di pubblicazione: rapporto finale, giugno 2021
Codice attività: 210417IST