red-soc17011-soholab-rigenerazione-edilizia-residenziale-polis

Azioni
Caricamento...

SoHoLab: la rigenerazione di grandi complessi di edilizia residenziale sociale attraverso l'esperienza dei livingLab

PoliS-Lombardia ha partecipato con tre contributi al progetto “SoHoLab -The regeneration of large-scale Social Housing estates through Living Labs”, co-finanziato attraverso il Bando ENSUF (ERA-NET Cofund Smart Urban Futures) nell’ambito del Joint Programming Initiative (JPI) Urban Europe lanciato dalla Commissione europea e finanziato dall’Unione europea tramite il programma di ricerca e innovazione Horizon 2020.

In particolare l’Istituto ha sviluppato i propri studi all’interno delle linee di attività dedicate alla ricerca azione (WP4) e alla valorizzazione e disseminazione dell’approccio SoHoLab (WP5). 
Attraverso metodologie di ricerca-azione, il progetto mira a sviluppare e sperimentare approcci e buone pratiche per affrontare i temi del coinvolgimento locale, della ricerca collaborativa e della co-progettazione, come elementi fondanti per incidere sulle condizioni dell’abitare e sugli immaginari associati ai grandi complessi di edilizia sociale.

  • Laboratori sociali e Living Lab in contesti di edilizia residenziale pubblica: un’analisi comparata – di Marcella Bonanomi e Alice Boni
    La ricerca ha per oggetto due esperienze sperimentali che nascono nell’ambito della rigenerazione urbana di quartieri di edilizia residenziale pubblica.
    La prima esperienza è rappresentata dalla sperimentazione dei Laboratori sociali avviati dalla Regione Lombardia attraverso due programmi promossi nel 2014 e nel 2017. La seconda è rappresentata dalle esperienze di sviluppo, sperimentazione e messa a punto dell'approccio dei Living Lab realizzate a Parigi, attraverso una valutazione dei progetti esistenti, a Milano con l’esperienza del Living Lab in corso nel quartiere San Siro e a Bruxelles con la realizzazione di un nuovo Living Lab.
  • Donne immigrate nel quartiere San Siro Dinamiche abitative nell'ERP, uso degli spazi e integrazione scolastica dei minori – di Irene Capelli
    Il Report fornisce una panoramica generale sui processi migratori che interessano il quartiere di San Siro a Milano, con particolare riferimento alla componente femminile delle migrazioni e al ruolo giocato dalle donne immigrate nel tessuto sociale e nello spazio del quartiere. Ci si è interrogati su alcune trasformazioni avvenute nell’ultima decina d’anni (negli ultimi sei anni circa, in particolare), che hanno visto l’affermarsi della inedita presenza di persone Rom di origine romena fra gli abitanti del quartiere. L’indagine si è concentrata sull’ambito scolastico e sui processi di inclusione educativa in ragione della sua importanza  come contesto privilegiato di relazione fra le famiglie del quartiere. Si è poi affrontato il tema della collaborazione fra associazioni e cooperative radicate nel quartiere di San Siro, che ha dato luogo ad attività pensate a partire dagli spazi maggiormente vissuti dai bambini e dalle bambine del quartiere, ovvero i cortili.
  • Profilo Statistico di San Siro – di Massimo Izzo
    Il Testo presenta dati e rappresentazioni grafiche relativamente a: 
    • Profilo statistico di San Siro
    • Popolazione e stock abitativo 
    • Sociodemografia di base
    • Stranieri
    • Istruzione 
    • Lavoro 


PoliS-Lombardia

Dirigente di riferimento: Raffaello Vignali
Responsabile progetto: Guido Gay
Autori: Marcella Bonanomi, Alice Boni, Irene Capelli, Massimo Izzo

Dati di pubblicazione: paper, dicembre 2020
Codice attività: SOC17011

Donne immigrate nel quartiere San Siro

Documento PDF - 652 KB

Profilo Statistico di San Siro

Documento PDF - 3,64 MB

06/04/2021