Formazione manageriale rivolta ai Direttori di Azienda Sanitaria (DIAS)

Formazione manageriale rivolta ai Direttori di Azienda Sanitaria (DIAS_BASE)

Accademia realizza i corsi di formazione manageriale per Direttori Generali, Amministrativi, Sanitari e Sociosanitari di Azienda Sanitaria (DIAS).

I prossimi corsi DIAS Base in programma sono i seguenti:

1. DIAS2021_04, che partirà il 17 novembre e si concluderà a aprile

2. DIAS2022_01, che partirà ad aprile 2022 e si concluderà a ottobre/novembre 2022

3. DIAS2022_02_integrativo, che partirà a novembre 2022, riservato a coloro che sono già in possesso di un certificato DSC.

 

Ciascun corso ha capienza di 25 persone al massimo.

Le iscrizioni al corso DIAS2021_04 si chiudono martedì 2 novembre 2021.

Le iscrizioni al corso DIAS2022_01 si chiudono mercoledì 15 dicembre 2021.

 

Il corso di formazione manageriale per Direttori Generali, Amministrativi, Sanitari e Sociosanitari di Azienda Sanitaria (DIAS) è realizzato da Accademia ai sensi del nuovo Accordo Stato Regioni del 16.05.2019.

Il corso avrà una durata di almeno 200 ore.

L'attività didattica è finalizzata a favorire l'apprendimento attraverso lo scambio interattivo, il lavoro di gruppo e lo studio di casi specifici dell'ambito sociosanitario.

Per approfondimenti sui contenuti del corso, si rimanda alle sezioni successive.

Per le iscrizioni, è richiesta la compilazione del modulo disponibile nella sezione “Quota e modalità di iscrizione”.

I nuovi corsi saranno attivati nella sessione autunnale, nel mese di novembre 2021.

I dettagli del cronoprogramma e le modalità di iscrizione saranno resi disponibili prossimamente.

 

Per informazioni scrivere a accademia.manageriali@polis.lombardia.it o contattare dalle ore 9.30 alle ore 12.30 i numeri:

02 67507430 per aspetti organizzativi e legati alla didattica;

02 67507.287 per aspetti amministrativi.

Il corso è finalizzato alla formazione della direzione generale e delle direzioni strategiche delle aziende sociosanitarie.

Ai sensi della DGR n. 3988/2020, il superamento del corso consente l’acquisizione di un certificato attestante:

  • la formazione manageriale per Direttore di azienda sanitaria, valevole per l’accesso all’Elenco nazionale per i direttori generali ai sensi del D. Lgs.171/2016;
  • la formazione manageriale per dirigente di struttura complessa ai sensi del DPR n. 484/1997.

In caso di eccedenza dei posti disponibili, si danno priorità nell’ordine a:

a) quanti sono in carica e necessitano di acquisire il certificato;

b) quanti in possesso dei requisiti ai sensi del DL 171/2016.

Accademia si riserva in caso di necessità di procedere ad ulteriore selezione tramite colloqui individuali svolti da una commissione composta da un rappresentante del CTS e della DG Welfare.

L’obiettivo formativo del corso è mettere i partecipanti in grado di maturare la consapevolezza della propria responsabilità direzionale.

Tale obiettivo viene perseguito garantendo sia l’acquisizione delle competenze relative agli elementi base (come indicati dall’accordo siglato in conferenza Stato regioni), sia lo sviluppo di una sensibilità propria delle direzioni strategiche alla gestione del cambiamento, così come richiesto dalla necessaria evoluzione del sistema sociosanitario.

La prospettiva è quella di sostenere la formazione di una classe dirigente in grado di costruire una sempre più efficace continuità nell’accesso alla rete dei servizi e l’appropriatezza delle prestazioni sanitarie, sociosanitarie e sociali, assicurando anche l’integrazione e il raccordo tra le diverse competenze professionali sanitarie, sociosanitarie e sociali coinvolte sia in ambito ospedaliero che territoriale.

In particolare si tratta di:

  • prendere consapevolezza degli attuali percorsi delle persone in carico al sistema e dell’offerta sociale e sociosanitaria presente nei territori;
  • acquisire strumenti di analisi delle performance aziendali, anche per il confronto tra aziende e sistemi regionali;
  • sviluppare competenze per esercitare la funzione di direzione e di programmazione di struttura;
  • conoscere e utilizzare strumenti e metodi di gestione e sviluppo del personale;
  • acquisire il lessico e gli strumenti fondamentali per la comprensione e gestione del contesto organizzativo;
  • costruire linguaggi e pratiche comuni tra i professionisti;
  • sviluppare interesse e capacità di gestione del cambiamento in azienda;
  • acquisire il lessico manageriale e gli strumenti per approfondire le conoscenze legate alla pratica del ruolo.

I contenuti formativi e l’articolazione didattica rispecchiano le indicazioni provenienti dalla normativa vigente, in particolare dal D.Lgs.502/1992 e dal DPR n.484/1997 e dall’Accordo Stato Regioni del 16 maggio 2019 recepite dalla DGR 3988 del 14.12.2020.

Le attività didattiche sono suddivise tra le seguenti dieci aree, individuate dall’Accordo sopracitato:

1. Quadro istituzionale,

2. Gestione degli acquisti e delle risorse economico finanziarie,

3. Gestione delle risorse umane e benessere organizzativo,

4. Servizi assistenziali. Qualità ed organizzazione per reti e processi organizzativi,

5. Valutazione delle performance, con particolare riferimento ai direttori di struttura complessa,

6. Innovazione tecnologica e digitalizzazione,

7. Comunicazione ed umanizzazione delle cure,

8. Assistenza sanitaria nella UE – Fondi comunitari,

9. Anticorruzione – Trasparenza – Privacy,

10. Project management e project working.

 

A tali aree si aggiungono il Team building e la valutazione iniziale, finalizzati a:

  • creare coesione ed unione nel gruppo di lavoro;
  • migliorare la comunicazione e la collaborazione tra i partecipanti;
  • conoscere gli obiettivi, la struttura e i metodi del corso e di ciascun modulo;
  • definire il livello di conoscenza in ingresso proprio di ciascun corsista.

Tutti i percorsi di formazione manageriale si concludono con la valutazione degli apprendimenti (competenze e conoscenze) e la presentazione di un project work.

Il project work viene discusso dinanzi ad una commissione così composta:

- direttore di Accademia o suo delegato (presidente);

- direttore generale DG Welfare o suo delegato;

- uno o più rappresentanti del servizio sociosanitario regionale individuati da Accademia;

- responsabile didattico scientifico del corso.

 

La commissione valuterà tre dimensioni del PW: 1. la spendibilità, originalità, praticabilità e esemplarità dell’idea rispetto alla propria azienda e al sistema in genere; 2. il rigore e la completezza della analisi; 3. la capacità di comunicare efficacemente (capacità di “vendere” il progetto) da parte del candidato.

La frequenza è obbligatoria, per accedere alla valutazione finale deve essere garantita la presenza ad almeno l’80% del monte ore complessivo del corso.

Il periodo di formazione potrà essere sospeso per gravidanza, puerperio o malattia, fermo restando che l’intera sua durata non potrà essere ridotta e che il periodo di assenza dovrà essere recuperato nell’ambito di altro corso manageriale erogato da Accademia.

Si privilegia una modalità di erogazione delle lezioni in presenza. Possono essere previste modalità di erogazione a distanza.

Il calendario prevede di norma l’organizzazione delle lezioni un giorno a settimana.

La metodologia didattica è integrata dalla prospettiva del “saper fare”, anche attraverso esercitazioni pratiche, testimonianze, confronti, visite e simulazioni.

Sono possibili momenti formativi in “plenaria” nel caso di più classi dello stesso corso regionale e/o con altre classi di corsi DIAS di altre regioni.

Il corso inizierà mercoledì 17 novembre 2021 con la lezione di apertura in Plenaria. Le lezioni ordinarie si terranno indicativamente tutti i giovedì con il seguente calendario:

- novembre 2021: giovedì 25;

- dicembre 2021: giovedì 9, 16 e 23;

- gennaio 2022: giovedì 13, 20 e 27;

- febbraio 2022: giovedì 3, 10, 17 e 24;

- marzo 2022: giovedì 3, 10, 17, 24 e 31;

- aprile 2022: giovedì 7.

Alle lezioni d’aula in programma il giovedì (in presenza e da remoto, rispetto alle quali seguiranno dettagli organizzativi), si aggiungono:

- il modulo di Team Building in presenza in programma per mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre 2021;

- due sessioni Plenarie in programma lunedì 17 gennaio 2022 e mercoledì 13 aprile 2022 (Plenaria conclusiva);

- Moduli di formazione in FAD asincrona accompagnata da attività di approfondimento in aula.

La quota di iscrizione al corso DIAS è di € 4.000, non rimborsabile.

Accademia, sulla base delle iscrizioni, formerà le aule. Gli ammessi al corso dovranno procedere con il pagamento della quota di iscrizione in un’unica soluzione prima dell’avvio del corso, secondo le indicazioni che saranno fornite da Accademia.

L’iscrizione al corso comporta la conoscenza e l’accettazione di quanto contenuto nel Patto formativo. Il Patto presenta gli elementi informativi necessari dal momento dell’inizio delle lezioni fino al conseguimento dell’attestazione finale del percorso manageriale: contenuti e obiettivi formativi, norme relative all’attività didattica, comportamenti e regole di base. Per prendere conoscenza di tali elementi si invita alla lettura del "Patto formativo corso DIAS - anno 2021", di seguito disponibile.

I nuovi corsi saranno attivati a partire dal 17 novembre 2021.

Qualora interessati vi preghiamo di compilare la pre-iscrizione al link https://forms.gle/QWPPfKPSXL5RkFCc9 

Sarete poi contattati per la conferma e per l’accettazione con pagamento del corso.

Patto formativo 2021

Documento PDF - 414 KB

DGR n. 3988 del 14 dicembre 2020 

Accordo Stato Regioni 

Linee guida, programma e organizzazione del corso manageriale per Direttori di Azienda Sanitaria (DIAS)

 

Accordo Stato Regioni n. 79 del 16.05.2019

Documento PDF - 457 KB

DGR n.3988 del 14 dicembre 2020

Documento PDF - 1,48 MB

Linee guida corsi DIAS

Documento PDF - 406 KB